12
July
Day 1

16:00 · Brand New Stage

Andrea Van Cleef nasce a Brescia, e dopo un'adolesenza passata tra varie occupazioni occasionali e suonando chitara e basso in varie formazioni garage punk, fonda la sua prima band dark alt-rock, i Bogartz. Inizia a cantare perché nessun alttro vuol prendersi la briga di farlo Da allora, non ha più smesso. Nel 2002 i Bogartz pubblicano il loro album d'esordio "Honeymoons in the desert" (MooRec/IRD). che riscuote ottime recensioni e porta la band alla ribalta. Durante i live per la promozione del disco, i Bogartz vengono attirano l'attenzione delle major discografiche, ma dopo tre anni persi a cercare di smussare gli angoli della loro musica su pressione del management, i Bogartz si scolgono. Andrea pubblica quindi "8 shots, 8 failures", il suo primo EP con il nome darte di Van Cleef Continental, seguito nel 2009 da "Red Sisters", pubblicato negli USA e in Europa. Il primo singolo, una sorta di risposta a Moonlight Shadow di Mike Oldfield, ottiene un discreto successo in radio e critiche entusiaste dalla stampa nazionale. Il tour promozionale vede la band esibirsi nei principali club e festival italiani, condividendo il palco con, tra gli altri, Willard Grant Conspiracy, Dead Meadow e Gaslight Anthem. Nel 2010 Andrea inizia un tour solista, suonando sia i brani della sua band che proponendo una selezioen di cover di altri artisti. Durante il tour (57 concerti tra Italia e Svizzera) inizia ad avvertire la necessità di incidere nuovi brani con un'impostazione più da cantante/cantautore. Con "Sundog", per la prima volta, il cantautore/musicista/produttore Anrea Van Cleef suona brani acustici, con la sua caratteristica voce baritonale avvolta da percussioni potenti e bassi e chitarre distorte. La sua musica si definisce così come una re-interpretazione del folk sperimentale dei primi anni 70 unito alla sensibilità del songwriting.

Buy your tickets